thumbnail Ciao,

Mihajlovic non ha alcuna intenzione di arrendersi: "Io non mi dimetto, non ho mai pensato ad un'ipotesi del genere".

Sono tempi durissimi quelli che sta vivendo Sinisa Mihajlovic. La sua Serbia infatti, non solo è reduce da una sconfitta con i rivali della Croazia ma, con i soli quattro punti totalizzati in cinque partite di qualificazione ha praticamente detto addio alla qualificazione a Brasile 2014.

In Serbia sono in molti a chiedere il suo esonero, lui intanto non ha alcuna intenzione di arrendersi: "Io non mi dimetto, non ho mai pensato ad un'ipotesi del genere. Sarà la Federcalcio a prendere una decisione sul mio futuro".

La risposta della Federcalcio serba non si è fatta attendere ed è arrivata per bocca del presidente Tomislav Karadzic: "La partita con la Croazia rappresentava la nostra ultima possibilità per andare ai Mondiali, abbiamo perso la nostra occasione ma andiamo avanti con il nostro progetto di rinnovamento. Chi lo porterà avanti? Sinisa ovviamente. La vittoria del Belgio ha precluso ogni nostra possibilità ma per noi non cambia nulla".

Sullo stesso argomento