thumbnail Ciao,

Prandelli conferma di seguire Icardi e crede ancora in Balotelli: "Va seguito per fargli esprimere tutte le sue potenzialità"

Il commissario tecnico azzurro ha parlato sia dell'attaccante della Sampdoria che di quello del City, che considera ancora un punto fermo della sua nazionale.

Mauro Icardi, attaccante della Sampdoria, da un po' di tempo è entrato nel mirino del ct della nazionale azzurra Cesare Prandelli. La conferma arriva anche dalle parole del tecnico ex-Fiorentina e Roma, che si è soffermato anche su un altro elemento azzurro, Mario Balotelli.

"Icardi? Non dipende solo da noi, dipende dalla volontà del giocatore e da diverse opportunità che gli si potranno presentare. Quando mi hanno chiesto se c'era qualche ragazzo interessante ho fatto il suo nome, ma può anche indossare la maglia dell'Argentina, quindi staremo a vedere".

La chiusura è dedicata a Mario Balotelli, nei cui confronti Prandelli nutre ancora molta fiducia: "Balotelli è un ragazzo che va seguito, ha 22 anni ancora e quindi dobbiamo cercare di tutti di aiutarlo ad esprimere il suo potenziale".

Sullo stesso argomento