thumbnail Ciao,

Il ct azzurro non fa drammi dopo il ko in amichevole contro la Francia e mette nel mirino il 2013: "Dovremo allungare in classifica nel girone, poi c'è la Confederations Cup...".

Con la Francia è arrivata la quinta sconfitta consecutiva in amichevole, ma quest'Italia è in piena fase di crescita. Almeno secondo  Cesare Prandelli, che nonostante il risultato ha visto una Nazionale destinata a regalare soddisfazioni in futuro.

"Siamo sulla strada giusta. Dobbiamo continuare così", ha dichiarato il Ct azzurro. "Sono molto soddisfatto delle risposte date dai giovani - spiega il Prando - Ora nel 2013 dovremo allungare in classifica nel girone, per chiudere prima possibile la qualificazione. Poi la Confederations Cup a giugno sarà l'occasione per nuovi test".

A gennaio, intanto, i giovani talenti azzurri saranno a disposizione di Devis Mangia per la fase finale dell'Europeo Under 21. L'occasione giusta per ammirare completamente le loro capacità, e magari, perchè no, vederli portare a casa il trofeo.

Sullo stesso argomento