thumbnail Ciao,

Il commissario tecnico inglese ha comunque riconosciuto delle scusanti alla sua squadra: "Abbiamo lasciato a casa tanti giocatori esperti che normalmente sono titolari".

Sconfitta che brucia quella dell'Inghilterra, uscita sconfitta per 4-2 in amichevole dalla Svezia, ma soprattutto irrisa da un super Zlatan Ibrahimovic, letteralmente inarrestabile per gli avversari inglesi. In conferenza stampa, il ct della Nazionale dei Tre Leoni, Roy Hodgson, ha sottolineato la prova del centravanti del PSG, adducendo tuttavia delle 'scuse' per la brutta sconfitta dei suoi.

"Zlatan Ibrahimovic ha deciso di fare il fenomeno, - la fredda analisi del ct dell'Inghilterra - e per noi è stata la fine. Il quarto goal è stato la ciliegina sulla torta, anche se avrei preferito che l'avesse segnato a qualche altra squadra. Però è stato un goal davvero meraviglioso, il giusto coronamento di una prestazione maiuscola".

L'Inghilterra, tuttavia, secondo Hodgson, non ha demerito, nonostante il risultato sfavorevole. "Per circa 75 minuti abbiamo giocato molto bene - ha sostenuto l'ex tecnico dell'Inter - specialmente quando avevamo in campo i veterani. Bisogna ricordare però che affrontavamo la Svezia in formazione tipo, reduce dal 4-4 con la Germania nelle Qualificazioni ai Mondiali, e che giocava nel suo nuovo stadio, di fronte a 50 mila tifosi".

"Bisogna dire - ha poi ribadito - che per 75 minuti abbiamo fatto benissimo, non solo nel contenerli, ma anche nel metterli sotto pressione. Passavamo e ci muovevamo davvero molto bene. Poi ho deciso che nell'ultimo quarto d'ora avrei cambiato la formazione, e sfortunatamente, proprio in quel momento, Ibrahimovic ha deciso di fare il fenomeno".

Qualche buona indicazione, in vista dei prossimi impegni, il ct inglese è riuscito comunque a trarla. "Anche qualcuno dei nostri ha giocato bene, - ha tenuto a sottolineare - non mancano ragioni per guardare con ottimismo al futuro, soprattutto se si pensa che abbiamo lasciato a casa tanti giocatori esperti che normalmente farebbero parte dell'11 titolare".


Sullo stesso argomento