thumbnail Ciao,

Il fuoriclasse brasiliano del Santos, protagonista ieri nel bene e nel male del match contro la Colombia, ha parlato del suo futuro in Europa, apprezzando anche la nostra Serie A.

Il Brasile pareggia contro la Colombia la partita numero 1000 della sua storia: il protagonista della 'Selecao', neanche a dirlo, è stato ancora una olta il gioiello del Santos Neymar. Ma questa volta sia in positivo che in negativo. Il giovane fuoriclasse ha infatti prima siglato il goal del pareggio nella ripresa, per poi sbagliare clamorosamente un rigore, spedito alle stelle.

Nel primo tempo gli ospiti erano passati in vantaggio con un bel destro del laterale della fiorentina Juan Cuadrado. Nella ripresa, dopo la traversa di un ispiratissimo Kakà, è arrivato il bellissimo pareggio di Neymar, che dopo aver disorientato un paio di avversari in dribbling, piazza la palla nell'angolino lontano con un destro precisissimo (VIDEO).

A dieci minuti dalla fine lo stesso fuoriclasse carioca ha l'occasione di portare in vantaggio i suoi, per un penalty concesso su fallo ai danni di Dani Alves. Ma Neymar, dopo la sua particolare tipica rincorsa, spara clamorosamente alle stelle il pallone (VIDEO).

Al termine del match l'attaccante del Santos ha rilasciato alcune dichiarazioni in merito al suo futuro, citando anche il nostro campionato: "La Premier League e la Serie A sono due grandi paesi con grandi squadre, inoltre Inghilterra e Italia hanno due ottime squadre nazionali. Ma al momento non ho nessuna scelta specifica. Io sogno di giocare in Europa, ma al momento non c'è nulla di concreto. Probabilmente in futuro".

Fino a questo momento Neymar era stato accostato con insistenza soltanto a Barcellona e Real Madrid, ma per la prima volta il fuoriclasse brasiliano, ritenuto ormai da tutti il terzo giocatore più forte al mondo dopo Messi e Ronaldo, parla anche di Premier League e Serie A.

Sullo stesso argomento