thumbnail Ciao,

Il progetto dell'Uefa è stato accolto da Blatter:dal 2014 le partite delle nazionali verranno spalmate in 5 blocchi da 9 giorni; verranno eliminate le date di febbraio e di agosto

Stasera un classico come Italia-Francia verrà visto come una scocciatura dai club di mezza Europa: ogni anno quando è tempo di nazionali si ripete il braccio di ferro tra Ct e dirigenze delle società. Il caso Buffon-De Sanctis è solo l'ultimo di una serie di polemiche sulle nazionali. Per questo Platini ha voluto correre ai ripari e dal 2014 gli impegni delle rappresentative saranno completamente ripensati.

Come rivela 'Tuttosport', il presidente dell'Uefa è riuscito a convincere Blatter sul nuovo calendario per le nazionali: verranno eliminate le amichevoli di febbraio e agosto e le partite verranno spalmate su 5 blocchi da 9 giorni ciascuno, con incontri il martedì e il venerdì. Le federazioni avranno quindi 45 giorni a disposizione per organizzarsi al meglio.

Il progetto è partito da lontano: la Uefa si era riunita nella primavera del 2011 per discutere il progetto e poi l'aveva fatto avere alla Fifa per l'approvazione. Il segretario generale della Uefa, Gianni Infantino, ha commentato così questa importante decisione: "Le squadre nazionali sono il cuore pulsante del calcio in Europa. Elevarne il profilo portandolo a quello d'élite è il progetto più importante dall'introduzione della Uefa Champions League nel 1992".

Lo stesso Infantino, per questioni di visibilità, vorrebbe che la prima partita venisse giocata di sabato piuttosto che di venerdì. Tuttavia ci sarebbero troppi pochi giorni per preparare al meglio la partita del martedì. Uefa e Fifa hanno ancora un anno e mezzo per discutere questi dettagli. Intanto la prossima amichevole italiana di febbraio, sarà pochi giorni prima dei big-match Juventus-Fiorentina e Lazio-Napoli; si prevedono scintille.

Sullo stesso argomento