thumbnail Ciao,

La Colombia continua a crescere, Yepes predica calma: "Figurone ai Mondiali? Prima dobbiamo arrivarci..."

Il centrale del Milan ha parlato della grande crescita colombiana: "Pekerman ha avuto il grande merito di capire tutto. Falcao? E' giovane, può dare tantissimo".

La Nazionale sorpresa del 2012? Sicuramente la Colombia. Guidata da un grande bomber quale Radamel Falcao, la selezione sudamericana ha messo in mostra un bel gioco, con tanti campioni e una voglia di far bene ai prossimi Mondiali mai così grande.

"La Colombia ha una squadra ricca di giocatori che giocano in Europa ma è ancora presto per dire che faremo un figurone" vola basso il centrale del Milan Mario Yepes a proposito dei 'Cafeteros' di Pekerman. "La cosa più importante è portare la Colombia al mondiale".

Solo allora si potrà parlare: "Una volta qualificati vedremo quali aspettative avremo per il Brasile. Il Ct? Ha un grande merito, ha subito capito il paese, i giocatori e la genete. Conosce tutto molto bene e cerca di ottenere il meglio da tutti".

"Pekerman ha unito il paese e noi dobbiamo sfruttare questa situazione per qualificarci. Falcao è giovane e può dare tantissimo in tuti i sensi, è un pò presto però per dire se sarà il migliore di sempre in Colombia, ha ancora 7-8 anni di carreira davanti".

Sullo stesso argomento