thumbnail Ciao,

L'ex interista si è detto molto felice per la chiamata del ct Prandelli e ha chiuso le porte, almeno per il momento, ad un suo ritorno nel campionato italiano.

Ha ritrovato la maglia azzurra e adesso non vuol più mollarla. Davide Santon, al suo ritorno in Nazionale, è un concentrato di felicità. Dopo gli stenti della seconda parte della sua avventura nerazzurra, il 21enne terzino si sta imponendo in Inghilterra con la maglia del Newcastle. E' grazie alle belle prove sfornate con la maglia dei 'Magpies' che Prandelli ha deciso di richiamarlo.

"Sono felicissimo, non me l'aspettavo - ha commentato Santon ai microfoni di 'Sky' - Tornare in Nazionale e ritrovare tanti compagni è davvero una bella cosa". Tra questi, 'SuperMario' Balotelli, con cui ha condiviso gli anni della Primavera interista: "Non l'ho ancora sentito, ora ci rivedremo. E' da tanto che non ci incrociamo e sicuramente avremo tante cose da dirci".

Il momento-no - è lui stesso a chiamarlo così - sembra ormai alle spalle: "Ho avuto tanti problemi, ma adesso mi sono rimesso in carreggiata. In Inghilterra per me è iniziata una nuova vita".

La nostalgia di casa non sembra colpirlo: "Ora sto bene al Newcastle, è un ambiente ok per me a livello di mentalità e tranquillità. Il campionato italiano, comunque, mi piace e tifo ancora Inter".

Sullo stesso argomento