thumbnail Ciao,

Il centravanti della Roma, che è andato a segno con la maglia della nazionale azzurra, in giallorosso invece non è protagonista allo stesso modo.

Panchinaro nella Roma, titolare e goleador nella nazionale azzurra. E' questo al momento il destino dell'attaccante italo-argentino Pablo Daniel Osvaldo, autore del goal che ha permesso all'Italia di battere per 3-1 l'Armenia. Ecco che cosa ha affermato l'attaccante giallorosso ai microfoni di Rai Sport.

"Non voglio che si dica che il mio goal è una risposta a Zeman. Il mio obiettivo è sempre e solo quello di dare il massimo sia con la maglia della nazionale italiana che con quella della Roma. Contro l'Armenia l'ho fatto, credo si sia visto in campo. Penso di parlare sotto questo punto di vista sia per me che per Daniele, siamo due ragazzi generosi sotto questo punto di vista. Mi hanno fatto però un po' male le parole del mister, quando entro in campo cerco sempre di dare tutto".

Il suo partner d'attacco è stato Giovinco, non Balotelli: "Non è stato affatto difficile cambiare compagno di reparto, mi trovo bene sia con Balotelli che con Giovinco. Spero che Mario possa recuperare in vista della prossima partita. E' stata una partita difficile, non trovavamo facilmente spazi. Non mi sento assolutamente un punto fermo, però sono contento di avere la fiducia di Prandelli".

Sullo stesso argomento