thumbnail Ciao,

Qual. Mondiali 2014, Europa - Germania e Inghilterra a valanga, poker della Spagna, ok Olanda, Russia e Svezia

I tedeschi travolgono 6-1 l'Irlanda, gli inglesi 5-0 San Marino. Pedro trascina con una tripletta le Furie Rosse di Del Bosque. Il Belgio strapazza 3-0 la Serbia a Belgrado.

QUALIFICAZIONI AI MONDIALI 2014 - EUROPA
CLASSIFICHE E RISULTATI

GRUPPO A

MACEDONIA-CROAZIA
1-2 [16' Ibraimi (M), 33' Corluka (C), 60' Rakitic (C)] - Exploit in trasferta per la Croazia, che si è imposta 2-1 sul campo della Macedonia nel 'derby balcanico'. Padroni di casa in vantaggio con Ibraimi al 16', ma già al 33' Corluka firma l'1-1. Nella ripresa un gran calcio di punizione di Rakitic regala il successo agli ospiti. In campo per tutta la gara il napoletano Pandev. La Croazia si porta a quota 7 in classifica nel gruppo A, tenendo il passo del Belgio al vertice della classifica. La Macedonia resta a 1 punto in fondo alla classifica.

SERBIA-BELGIO 0-3 [34' Benteke, 68' De Bruyne, 90'+1 Mirallas] - Con una prestazione maiuscola il Belgio dei ragazzini terribili travolge 3-0 la Serbia di Mihajlovic al 'Maracana' di Belgrado. Al 34' De Bruyne, mattatore della gara, pesca in area Benteke, che di testa mette dentro. Al 68' è lo stesso De Bruyne a segnare il 2-0 con un gran destro, in pieno recupero è poi Mirallas ad arrottondare ulteriormente il punteggio. I Diavoli Rossi guidano con 7 punti il gruppo A a pari merito con la Croazia.

GALLES-SCOZIA 2-1 [27' Morrison (S), 80' rig. e 89' Bale (G)] - Con una doppietta del proprio giocatore più rappresentativo nel finale di gara, il Galles ribalta il risultato e conquista i 3 punti nel derby britannico con la Scozia. Morrison porta in vantaggio gli ospiti al 27', poi l'asso del Tottenham firma la rimonta segnando prima dal dischetto, poi con un gran sinistro dalla distanza.

GRUPPO B

REPUBBLICA CECA-MALTA  3-1 [34' Gebre Selassie (R), 38' Briffa (M), 51' Pekhart (R), 67' Rezek (R)] - Successo più sofferto del previsto per la Repubblica Ceca contro Malta. L'esterno Gebre Selassie sblocca il risultato al 34', ma inaspettatamente Briffa segna l'1-1 al 38' con un diagonale che si insacca sull'angolo opposto sotto la traversa. Un colpo di testa di Pekhart riporta in vantaggio i padroni di casa, poi Rezek sembra chiudere definitivamente i giochi al 67'. Malta però si rifà sotto, e in pieno recupero spreca il 3-2 con Mifsud, che fallisce un calcio di rigore.

ARMENIA-ITALIA
1-3 [11' rig. Pirlo (I), 27' Mkhitaryan (A), 64' De Rossi (I), 82' Osvaldo (I)] - Clicca qui per la cronaca della partita.

BULGARIA-DANIMARCA 1-1 [7' Rangelov (B), 40' Bendtner (D)] - Finisce in parità il match di Sogia fra Bulgaria e Danimarca. I padroni di casa segnano subito al 7' con un colpo di testa di Rangelov, ma poi restano in 10 uomini per l'espulsione di Bandalovski per rosso diretto. Così il bianconero Bendtner mette dentro da pochi passi al 40' un cross di Kron-Delhi.

GRUPPO C

ISOLE FAR OER-SVEZIA 1-2 [57' Baldvinsson (F), 65' Kacaniklic (S), 75' Ibrahimovic (S)] - Vittoria in rimonta per la Svezia sul campo delle Isole Far Oer. Sono i padroni di casa, infatti, a portarsi in vantaggio al 57'con Baldvinsson, abile ad insaccare all'angolino basso da centro area. In dieci minuti però gli scandinavi riescono a ribaltare il risultato grazie a uno scatenato Ibrahimovic. L'ex rossonero prima fornisce a  Kacaniklic la palla dell'1-1 al 65', poi firma la vittoria al 75' con un bel destro.

KAZAKISTAN-AUSTRIA 0-0 - Prezioso punto per l'Austria sul campo del Kazakistan. Ad Astana partita molto equilbrata fra le due compagini, con le difese che riescono ad avere la meglio sui rispettivi attacchi.

IRLANDA-GERMANIA 1-6 [32' e 40' Reus (G), 55' rig. Ozil (G), 58' Klose (G), 61' e 83' Kroos (G), 90'+2 Keogh (I)] - La Germania di Loew gioca a tennis con l'Irlanda di Giovanni Trapattoni e la travolge per 6-1 a Dublino. Apre le danze una doppietta della stellina Reus, poi Ozil fa 3-0 dal dischetto. Il quarto goal è opera del laziale Klose, a segno con un bel destro vellutato, ad aggirare l'uscita del portiere, su assist in profondità di Schweinsteiger. Poi la Germania dilaga con una doppietta di Kroos, a segno due volte dalla distanza. Di Keogh in pieno recupero il goal della bandiera irlandese. Tedeschi saldamente al comando del gruppo C davanti alla Svezia.

GRUPPO D

TURCHIA-ROMANIA 0-1 [90'+1 Grozav] - In una gara caratterizzata dal grande equilibrio, la Romania riesce a battere di misura in trasferta la Turchia. Di Grozav il goal partita allo scadere del primo tempo: un tiro di sinistro da fuori area che si insacca centralmente, sorprendendo il portiere avversario Demirel. Con questa vittoria, la Romania si porta a quota 9 punti nel gruppo D, mentre la Turchia resta ferma a 3

ESTONIA-UNGHERIA 0-1 [46' Hajnal] - Vittoria di misura in trasferta per i magiari, che superano 1-0 l'Estonia. La rete che vale 3 punti la segna Hajnal allo scadere del primo tempo con un tiro dalla distanza che inganna il portiere.

OLANDA-ANDORRA 3-0 [7' Van der Vaart, 15' Huntelaar, 50' Schaken] - Facile 3-0 casalingo per l'Olanda di Van Gaal, che non deve nemmeno impegnarsi a fondo per avere la meglio su Andorra. Van der Vaart sblocca il risultato al 7' con un gran sinistro dalla distanza. Al 15' Huntelaar segna il 2-0 in mischia, Schaken fa tris al 50' chiudendo i giochi. Arancioni al comando del gruppo D con la Romania a quota 9 punti.

GRUPPO E

ALBANIA-ISLANDA 1-2 [19' Bjarnason (I), 29' Cani (A), 81' Sigurdsson (I)] - Ko interno per l'Albania di Gigi De Biasi contro l'Islanda. Bjarnason sblocca il risultato per gli ospiti al 19', ma Cani, centravanti albanese cresciuto in Italia che oggi gioca in Polonia, fa 1-1 al 29', non sbagliando il tap-in vincente da distanza ravvicinata su assist di Sadiku. A nove minuti dalla fine, però, è Sigurdsson a infilare la porta del palermitano Ujkani su calcio di punizione.

SVIZZERA-NORVEGIA 1-1 [79' Gavranovic (S), 81' Hangeland (N)] - Perfetta parità, 1-1, fra Svizzera e Norvegia. Gli elvetici passano a condurre al 79' con Gavranovic, a segno di sinistro da distanza ravvicinata. Lo stopper del Fulham, Hangeland, tuttavia, con la sua specialità, il colpo di testa, fa 1-1 all'81'.

SLOVENIA-CIPRO 2-1 [38' e 61' Matavz (S), 83' Aloneftis (C)] - Grazie a una doppietta di Matavz la Slovenia batte di misura Cipro e lo raggiunge a quota 3 punti nel durissimo gruppo E, caratterizzato dal grande equilibrio. Di Aloneftis nel finale di gara la rete della bandiera dei ciprioti.

GRUPPO F

RUSSIA-PORTOGALLO 1-0 [6' Kerzhakov] - Un goal di Kerzhakov nei primi minuti di gioco consente alla Russia di Fabio Capello di superare 1-0 a Mosca il temibile Portogallo di Cristiano Ronaldo. Shirokov imbecca a centro area Kerzakhov con un passaggio filtrante: destro dell'attaccante dello Zenit e palla in rete. I lusitani poi attaccano a testa bassa per tutta la gara, ma i padroni di casa riescono a mantenere il vantaggio fino al novantesimo, conquistando tre punti preziosi che li permettono di guidare a punteggio pieno il gruppo F.

LUSSEMBURGO-ISRAELE 0-5 [4' Radi, 12' Ben Basat, 27' Hemed, 60' Melikson, 73' e 90'+2 Hemed] - Tutto facile per Israele, che passeggia con il Lussemburgo in trasferta e gli rifila cinque reti. Sugli scudi Hemed, autore di una tripletta. I padroni di casa sbagliano anche un calcio di rigore con Da Mota nel finale di gara.

GRUPPO G

LIECHTENSTEIN-LITUANIA 0-2 [51' e 75' Cesnauskis] - Con una doppietta di Cesnauskis nella ripresa, la Lituania porta via 3 punti importanti sul campo del Liechtenstein. Primo goal al 51' con un diagonale su assist di Danilevicius, il secondo arriva invece al 75' con un missile mancino da fuori area. Grazie a questo successo la Lituania si porta a quota 4 in classifica, mantenendo vive le speranze di qualificazione.

SLOVACCHIA-LETTONIA 2-1 [5' rig. Hamsik (S), 9' Sapara (S), 84' rig. Verpakovskis (L)] - Prezioso successo casalingo della Slovacchia contro la lettonia. Il centrocampista del Napoli Hamsik apre le marcature al 5' trasformando un calcio di rigore, e dopo appena 4 minuti Sapara segna il 2-0. Weiss del Pescara esce dal campo per infortunio. Verpakovskis segna infine dagli undici metri all'84', rendendo meno amara la sconfitta per gli ospiti.

GRECIA-BOSNIA 0-0 - Scialbo pareggio a reti bianche nel derby balcanico fra Grecia e Boscnia. Le due squadre hanno una grossa occasione a testa. Prima Gekas colpisce il palo, poi Maniatis salva sulla linea a portiere battuto su un tiro di Misimovic. L'ex nerazzurro Karagounis entra al 66' e diventa il greco con più presenze in nazionale di sempre, 121.

GRUPPO H

MOLDAVIA-UCRAINA 0-0 - Partita tutt'altro che spettacolare e che ha offerto pochi spunti di cronaca. L'Ucraina delude le attese, e così la Moldova può conquistare il primo punto nelle qualificazioni a Brasile 2014.

INGHILTERRA-SAN MARINO 5-0 [35' rig. Rooney, 37' Welbeck, 70' Rooney, 72' Welbeck, 77' Oxlade-Chamberlain] - Tutto facile per l'Inghilterra di Hodgson a Wembley contro San Marino. La Nazionale dei Tre Leoni si impone con un perentorio 5-0 che non ammette repliche e vola in vetta al gruppo H. Mattatori della serata Wayne Rooney e Welbeck, autori entrambi di una doppietta. Spettacolare il secondo goal da fuori area del centravanti del Manchester United.

GRUPPO I

FINLANDIA-GEORGIA 1-1 [56' aut. Hamalainen (G), 62' Hamalainen (F)] - A Helsinki fa tutto Hamalainen. Prima mette il pallone alle spalle del proprio portiere con una sfortunata deviazione, poi rimedia firmando al 62' la rete del definitivo 1-1: su assist di Sparv, il centrocampista offensivo indovina il diagonale sorprendendo il portiere avversario Revishvili.

BIELORUSSIA-SPAGNA 0-4 [12' Jordi Alba, 20', 69' e 72' Pedro] - Poker esterno della Spagna di Del Bosque, che sconfigge anche la Bielorussia e si conferma schiacciasassi. Le Furie Rosse sono trascinate da uno scatenato Pedro, autore di una tripletta. Di Jordi Alba, invece, la prima rete. Con questo successo i campioni del Mondo in carica raggiungono la Francia in vetta al gruppo I.

Sullo stesso argomento