thumbnail Ciao,

Il tecnico di Orzinuovi all'indomani della vittoria contro Malta: "Tempo non ne ho molto, ma se tutti lo vogliamo possiamo proporre una Nazionale spettacolare"

L'Italia ha bisogno di tempo, "non siamo un cantiere,  perché non mi piace giocare con le parole, ma una squadra da lavori in corso". Parole del commissario tecnico della Nazionale Cesare Prandelli, all'indomani della partita vinta 2-0 contro Malta, senza però brillare.

Raggiunto dall'Ansa, il tecnico di Orzinuovi ha spiegato cosa cercherà nei prossimi mesi: "Dovremo osare qualcosa, cercare la nostra identità andando in cerca dello spettacolo: tempo non ne ho molto, ma se tutti lo vogliamo possiamo proporre una Nazionale spettacolare".

Nel post-partita di Modena Prandelli aveva spiegato che questa Nazionale non riusciva a reggere il trequartista alle spalle di due punte vere e che aveva bisogno, più che di un '10' classico, di giocatori atipici, in grado di attaccare gli spazi e allargare le difese. Con il cambio Insigne-Diamanti si è vista in effetti un'Italia più equilibrata e propositiva. E non è da escludere che possa essere proprio il fantasista del Napoli uno degli uomini chiave nella ricerca del connubio spettacolo&risultato...

Sullo stesso argomento