thumbnail Ciao,

L'attaccante del Napoli: " Prandelli mi ha fatto entrare nella ripresa e mi ha detto 'gioca come sai'. Mi ha fatto molto piacere sentire la gente che mi acclama".

"E' stata un'emozione fortissima esordire a 21 anni in Nazionale". Difficilmente Lorenzo Insigne potrà mai dimenticare la data dell'11 settembre 2012, giorno in cui il suo sogno sportivo si è realizzato, indossando la maglia dell'Italia 'dei grandi'.

Prandelli lo ha gettato nella mischia nella ripresa e il talento del Napoli ha strappato applausi: "Sono molto contento della mia prestazione e della vittoria della squadra. Prandelli mi ha fatto entrare nella ripresa e mi ha detto "gioca come sai". Loro erano chiusi dietro ed era molto difficile fare di più contro questo Malta".

Insigne è stato acclamatissimo dal pubblico di Modena: "Mi ha fatto molto piacere sentire la gente che mi acclama. L'esordio è dedicato alla mia famiglia che era in tribuna e alla mia ragazza che è a casa. I miei fratelli più forti di me? Magari ci ritroviamo tutti in Nazionale".

Sullo stesso argomento