thumbnail Ciao,

A segno contro Malta, Destro resta umile: "Per essere titolare indiscusso devo lavorare ancora"

L'attaccante della Roma, autore del momentaneo 1-0, si mette a disposizione di Prandelli: "Gioco dove vuole lui. Il goal? Una grande soddisfazione, sono felicissimo".

Un Destro al volto, e Malta è già stordita dopo 5 minuti. Poi, vero, si penerà fino al termine per chiudere il match, ma intanto il goal apriscatole è del giocatore della Roma. Il primo in Nazionale per l'attaccante marchigiano, ritratto della felicità nel post-partita.

"Sono contentissimo di aver segnato - afferma Mattia, intervistato da 'Rai Sport' al termine del match - dopo che non ero riuscito ad andare in goal in Bulgaria. E' una grande soddisfazione, ma giocare con questi compagni ti facilita enormemente il compito".
Malta ha messo tutto quel che ha potuto per mettere in difficoltà gli azzurri. "Faccio i complimenti ai nostri avversari - continua Destro - hanno disputato un'ottima partita. Era difficile penetrare nella loro area, giocavano molto chiusi".

L'attaccante della Roma, poi, fa professione di umiltà. E di versatilità. "Ci metto tutto il mio impegno per imparare a giocare in più posizioni. Sono a disposizione di Prandelli, mi adatto a qualsiasi ruolo. Così potrò conquistarmi un ruolo da titolare nell'Italia e nella Roma. Ora non lo sono".

Sullo stesso argomento