thumbnail Ciao,

Gli azzurri sono stati accolti da alcune migliaia di tifosi, che hanno assistito all'allenamento nello stadio locale, la cui capienza è stata aumentata per l'occasione.

Giornata di solidarietà quella di oggi per l’Italia di Prandelli, dopo il pareggio per 2-2 a Sofia contro la Bulgaria. Gli azzurri si sono infatti recati in Emilia, nelle terre scosse dal terremoto nello scorso maggio. Il gruppo è arrivato alle ore 17 allo stadio di Medolla, in provincia di Modena, fra l’entusiasmo dei tifosi. Alcune migliaia di fan non sono volute mancare all’appuntamento, facendo commuovere il ct di Orzinuovi.

“Sono molto emozionato, – ha detto Prandelli appena sceso dal pullman – I bambini meritavano una giornata così, alle volte basta poco per renderli felici”. Nello stadio di Medolla, la cui capienza è stata portata da 500 e 2200 persone, gli azzurri si sono allenati proseguendo la preparazione in vista del secondo impegno nel gruppo B europeo di qualificazione ai Mondiali del 2014 contro Malta, in programma martedì allo stadio Braglia.

Cinquecento posti sono stati riservati ai bambini delle scuole del territorio, che dal mattino hanno affollato il villaggio ‘Vivo Azzurro-Puma’ nel parco della città. Altri 1500 inviti sono stati invece distribuiti su indicazione del commissario governativo Vasco Errani, dall’assessorato provinciale allo sport (mille) e dal sindaco (cinquecento). Fra i giocatori, uno dei più applauditi è stato il portiere Gigi Buffon.

Grandi applausi anche per lo stesso commissario tecnico, anche se non è mancato qualche appunto nei suoi confronti. “Sei un grande, – gli hanno gridato i tifosi – anche se non ci farai vincere in Brasile…”.

Al termine dell'allenamento, Prandelli ha fatto disputare agli Azzurri la partitella. A vincere nettamente è stata la squadra con indosso le pettorine rosse. Mattatore assoluto Lorenzo Insigne, autore di una tripletta, che si candida a una maglia da titolare contro Malta. In rete per la stessa squadra anche Nocerino, Borini e Giaccherini, mentre nell'altra squadra schierata dal ct sono andati in goal Pazzini e Giovinco. A centrocampo in evidenza Marco Verratti.

Sullo stesso argomento