thumbnail Ciao,

La Formica Atomica ha ottenuto dai compagni la pesante casacca che tanto avrebbe voluto anche in bianconero. La Juve però ha preferito non assegnarla, pesa l'eredita di Del Piero.

Sebastian Giovinco ce l'ha fatta, la gloriosa casacca con il numero dieci stampato sulle spalle è sua. Ma solo in azzurro. Stasera infatti il fantasista tascabile indosserà la maglia da lui sempre sognata anche in bianconero, come stabilito ieri nella riunione svolta tra i giocatori proprio per scegliere i numeri da indossare nel match dell'Italia contro la Bulgaria.

Giovinco d'altronde è sempre stato molto affezionato a quella casacca con il 10 bene in vista, casacca già indossata ai tempi della Primavera bianconera, oltre che al Parma. Alla Juventus quest'anno hanno però deciso Conte e la società, preferendo non caricare di eccessive pressioni la Formica Atomica, sotto la pesante eredità di un mostro sacro come Del Piero.

Seba però, appena ne ha avuto l'occasione, ha mostrato quale sia sempre stato il suo desiderio, chiedendo ed ottenendo la tanto da lui agognata maglia numero dieci, che in azzurro fu di campioni del calibro di Baggio, Totti e Del Piero...sì, proprio quel Del Piero che, ancora presente come un fantasma negli spogliatoi di Vinovo, ha fatto preferire a Conte la via della non assegnazione per la dieci bianconera.

Sullo stesso argomento