thumbnail Ciao,

Destro ha stupito tutti: "In campo contro la Bulgaria da titolare? Dipenderà da quanto giocherà in campionato, ma ha qualità straordinarie".

E' un calcio giovane e offensivo quello che ha in mente Cesare Prandelli per la sua Italia. Dopo il secondo posto a Euro 2012, il ct azzurro ha intenzione di puntare porte su tre giocatori: Cassano, Destro e Balotelli, Ognuno, però, dovrà dimostrare qualcosa nelle prossime due stagioni, quelle delle qualificazioni a Brasile 2014.

“Con Antonio siamo stati onesti. Abbiamo fatto un percorso insieme all’Europeo e se giocherà con continuità con il Milan ci sarà sicuramente spazio per lui in questa nazionale" riferisce l'ex tecnico della Fiorentina riguardo a 'Fantantonio'.

Da qualche tempo il barese non pare proprio felice: "Antonio sta vivendo una fase particolare della sua carriera. Spero possa trovare gli stimoli giusti per proseguire la sua carriera nel miglior modo possibile. Dipende tutto da lui".

Destro ha stupito tutti: "In campo contro la Bulgaria da titolare? Dipenderà da quanto giocherà in campionato, ma ha qualità straordinarie. E' un ragazzo che ha qualità, ha l'entusiasmo del ragazzo giovane. Sa farsi trovare alla grande in zona goal".

Moratti aveva Destro e Balotelli nella primavera nerazzurra. "Dev'essere orgoglioso, hanno fatto altre scelte ma può ritenersi soddisfatto. E' una coppia che può far sognare. Insigne? Anche lui è un ragazzo interessante...". I tifosi azzurri lo sperano, Brasile 2014 sullo sfondo.

Sullo stesso argomento