thumbnail Ciao,

Terzino sinistro brasiliano di 17 anni, Abner è il nuovo colpo in prospettiva della Roma: su di lui si erano fiondati anche City e Benfica, ma Sabatini è stato lesto a bloccarlo.

ABNER | La Scheda
Club Coritiba
Ruolo Terzino sinistro
Data di nascita
30 maggio 1996
Altezza/Peso 171 cm/70 kg
Nazionalità Brasile
A chi assomiglia Marcelo, Maicon

La Roma è straprima in campionato, ma vuole arrivare prima anche nel calciomercato quando si tratta di scovare giovani talenti. Esemplari gli acquisti di Lamela e Marquinhos, con cui i giallorossi hanno realizzato un enorme plusvalenza, ma anche quello del croato Jedvaj, 18enne difensore strappato alle grandi d'Europa. Ma Sabatini non ha affatto intenzione di fermarsi e per giugno ha già bloccato Abner, 17enne terzino sinistro brasiliano che in patria paragonano già a grandi del passato.

SELECAO NEL DESTINO - Abner nasce a Londrina ed inizia a giocare nel settore giovanile della sua città, che qualche anno prima aveva accolto anche il padre. Nel giro di poco tempo il suo nome finisce nel taccuino del Coritiba, che non sarà tra le squadre più importanti del Brasile a livello mediatico, ma è sicuramente tra i primi club in quanto a ricchezza del settore giovanile.

Nel 2011 Abner inizia il proprio percorso in nazionale e conquista subito il Sudamericano Sub-15. Ad inizio 2013, è tra i migliori anche al Sudamericano Sub-17 e si prende anche il lusso di segnare un gran goal alla Bolivia, sconfitta per 3-1. Il Coritiba capisce che, nonostante la giovane eta. è già pronto per esordire in prima squadra. Esordio che arriva il 19 settembre scorso contro il Goias.

Tutt'ora Abner è impegnato col Brasile Under 17 nel mondiale di categoria negli Emirati Arabi e stando ai primi risultati - due 6-1 contro la Slovacchia ed i padroni di casa - anche questa rassegna rischia di concludersi con l'ennesimo successo per lui. Prima l'Under 15, poi l'Under 17: è l'inizio di un percorso che porta dritto alla Selecao.

UN MINI MAICON - Essendo alto appena 171 centimetri, è facile paragonare Abner a grandi come Roberto Carlos o Marcelo. Tuttavia, rispetto a loro, il talentuoso 17enne possiede delle impressionanti qualità fisiche che lo avvicinano molto a Maicon, nonostante l'attuale laterale della Roma sia 13 cm e sette chili in più.

Abner ha un sinistro preciso alla Marcelo ed una forza fisica che lo rende un vero e proprio 'mini Maicon'. La sua tenacia è inoltre fuori dal comune: molte volte lo si è visto recuperare palla ad un avversario tornando a mille all'ora da un'azione offensiva.

Ha un carattere da leader, non si tira indietro quando c'è da prendersi responsabilità e rispetto ad alcuni coetanei non pecca in professionalità: si allena bene e con costanza, si mette a disposizione dell'allenatore e cerca di rendere sempre al massimo in campo. Predilige la fase difensiva, ma è dotato di grande propulsione.

A 17 anni gli si può concedere qualche difettuccio, come l'irruenza ed un senso tattico non ancora svilupatissimo, ma per gli addetti ai lavori ha tutte le carte in regola per sfondare nel calcio europeo. E Sabatini se n'è accorto per tempo.

ASPETTANDO GIUGNO - Dal Brasile non è arrivata nessuna conferma ufficiale, ma l'incontro e quindi l'accordo tra il ds giallorosso Sabatini e gli agenti del calciatore è stato praticamente trovato. Abner, però, non ha ancora 18 anni - li compierà il prossimo maggio - e quindi potrà trasferirsi in giallorosso soltanto a giugno 2014.

Negli scorsi mesi il dg del Coritiba ha parlato col Manchester City, che aveva offerto 6 milioni, e col Benfica, arrivato sino a 5. Non è stato però trovato un punto d'incontro e allora la Roma è rimasta l'unica candidata all'acquisto del giocatore. Abner è valutato tra i 4 e i 5 milioni, Sabatini avrebbe strappato il sì degli agenti acquistando il 60% del cartellino e lasciando il restante 40% al Coritiba.

Per vederlo in Italia bisognerà aspettare giugno. Abner sarebbe perfetto per il gioco di Garcia, che ama i terzini che spingono ed attaccano la profondità. Inoltre ad aspettarlo nella capitale c'è anche Maicon. E non può essere soltanto un caso.


Segui Marco Trombetta su

Sullo stesso argomento