thumbnail Ciao,

L'eclettica ala classe 1993 si candida a rivelazione della prossima Ligue 1, pronta a 'incendiare' il Principato con dribbling e giocate che ricordano il fuoriclasse portoghese.

YANNICK FERREIRA CARRASCO | La Scheda
Club Monaco
Ruolo Centrocampista offensivo
Data di nascita
4 settembre 1993
Altezza/Peso 180 cm/66 kg
Nazionalità Belgio
A chi assomiglia Cristiano Ronaldo, Hazard

E se tra i vari Ibrahimovic, Cavani e Falcao la spuntasse un giovanotto di 18 anni? Il Monaco ci spera, Yannick Ferreira Carrasco pure. La Ligue 1 riaccoglie il club del Principato, autore di un mercato stellare, ma che in rosa annovera anche il talento di questo 'finto' belga pronto a prendersi le luci della ribalta.

UNA 'GAVETTA' TUTTA FIAMMINGA - Già, 'finto'. Perchè la carta d'identità di Carrasco fa trasparire tutte le proprie origini ispanico-portoghesi. Il classe '93 è nativo di Bruxelles, da dove dopo 11 anni riesce a farsi notare dal Genk che decide di accoglierlo nel proprio settore giovanile. Prima, la 'gavetta' in squadre minori come Stade Everois e Diegem Sport.

'GALEOTTA' FU L'UNDER 16... - La 'stellina' viene ben presto apprezzata dai selezionatori della Nazionale belga, tanto che il ragazzo viene convocato nell'Under 16. E proprio in un match contro i pari età del Lussemburgo, un osservatore del Monaco lo nota e lo sceglie per un provino. Dopo aver strabilitato tutti, Yannick firma un triennale in quel di Montecarlo e compie il grande salto nell'estate del 2010.

AL MONACO 'IN PUNTA DI PIEDI' - Prima di diventare protagonista nella stagione appena andata in archivio, Carrasco disputa due annate nel Principato: la prima col Monaco Under 19, mentre nel 2011/2012 in quarta divisione con la squadra riserve segnando 7 goal in 21 partite.

LA 'SCINTILLA' CON RANIERI - Claudio Ranieri, nel 2012/2013, viene convinto durante il ritiro precampionato dalle doti dell'eclettico belga e così lo lancia titolare subito alla prima giornata di Ligue 2 che lo vede subito andare in goal: in totale, collezionerà 26 presenze diventando tra gli artefici del ritorno in massima serie del Monaco. Che in Ligue 1, si augura di vederlo brillare sulla scia di quanto buono fatto vedere finora.

NEL SEGNO DI CR7 E HAZARD - Classico esterno offensivo, Ferreira Carrasco è destro di piede ma può giostrare su entrambe le fasce indifferentemente o anche agire in posizione centrale. La continua ricerca della giocata ad effetto o del 'numero' ricorda un 'piccolo' Cristiano Ronaldo ma anche il suo connazionale Eden Hazard. Ideale, insomma, come alto in un 4-4-2 o a comporre un tridente nel 4-3-3.

Ottimi piedi e tanta tecnica gli consentono di rappresentare un'insidia per gli avversari anche sui calci piazzati. Il tutto abbinato ad una buona progressione, consentita dal fisico asciutto ma da leve discretamente lunghe, oltre che dalla capacità di saper interpretare in maniera efficace sia la fase d'attacco che quella di copertura.

Il biglietto da visita è di quelli da tener d'occhio, adesso starà a Ferreira Carrasco essere in grado di mantenere l'atteggiamento giusto e dimostrare il proprio valore anche al cospetto dei 'grandi'.

Segui Claudio D'Amato su

Sullo stesso argomento