thumbnail Ciao,

L’Olanda è sempre stata fucina di giovanissimi campioni. Nell'ultima giornata ha brillato la stella di Jurgen Locadia che in appena 25 minuti ha realizzato tre goal e un assist

JURGEN LOCADIA
Club PSV
Ruolo Attaccante
Età 18 anni
Altezza/Peso 180/75
Nazionalità Olandese
A chi assomiglia Adriano

L’Olanda è sempre stata fucina di giovanissimi campioni. Nell’Eredivisie non si ha la stessa paura che invece avvolge molti allenatori italiani nel lanciare, nel grande calcio, giovani talenti. Jurgen Locadia è sicuramente una delle promesse da seguire con maggior interesse, anche perché ha dimostrato di avere già un carattere da campione.

Ad inizio della preparazione estiva Locadia che aveva giocato l’anno precedente nella seconda squadra del PSV è andato dal direttore sportive del club, Marcel Brands per chiedere di lasciare il club e andare in prestito per fare esperienza in Eredivisie in un club minore, dove avrebbe avuto maggior spazio. La risposta di Brands è stata: “Aspetta perchè un giocatore come te avrà la possibilità di mettersi in mostra qui”.

Ma Locadia non era soddisfatto e così a pochi giorni dalla chiusura del calciomercato è andato dall’allenatore Dick Advocaat chiedendo di essere ceduto in prestito. Il PSV era propenso a darlo via ma l’allenatore si è opposto nettamente. “Ho bisogno di lui qui. Non lo lasceremo andare via, deve smettere di lamentarsi e lavorare più duramente in allenamento per diventare un giocatore più forte” queste sono state le parole di Advocaat.

IL GIUDIZIO DI GOAL.COM OLANDA
Locadia è un giocatore con un grandissimo potenziale ma deve realizzare che ha solo 18 anni e quindi deve avere pazienza.

Alla sua età non è facile diventare titolare in un top club, neanche in Olanda dove c’è più spazio per I giovani.

La tripletta contro il VVV non è stata fortuna ma la dimostrazione del suo grande talento.

Locadia era nel posto giusto nel momento giusto dimostrandosi un bomber vero.

Yannick Vos - Direttore Goal.com Olanda
Locadia ha capito quello che il suo allenatore pretendeva e ha iniziato ad allenarsi molto duramente. I primi incontri nella seconda squadra del PSV sono andati molti bene, il 18enne ha segnato 9 goal in appena 4 match.

Per questo motivo Advocaat mercoledi scorso lo ha fatto giocare nella Coppa d’Olanda e Locadia ha risposto subito alla grande segnando il primo goal del PSV dopo appena 25 minuti di gioco impressionando l’esperto allenatore olandese. Tre giorni dopo il 18enne ha fatto il suo esordio in Eredivisie.

E che esordio! Entrato nella ripresa in appena 22 minuti Locadia ha realizzato 3 goal e un assist facendosi notare anche dal grande pubblico. I numeri, che nel calcio non sono tutto ma qualcosa dicono comunque, sono impressionanti.

In 6 partite, e neanche giocate per novanta minuti, ha messo a segno 13 goal. Troppo presto per paragonarlo ad altri campioni olandesi ma sicuramente Locadia ha dimostrato di avere grande talento e un incredibile fiuto del goal. Con il suo fisico potente ricorda Adriano ma a differenza del brasiliano sembra avere un miglior feeling con la rete.

Il 18enne ha stupito tutti, dimostrando il suo grande potenziale, ma sarà difficile vederlo titolare nei prossimi mesi anche perché il PSV davanti può affidarsi a due attaccati di valore come Jeremain Lens e Tim Matavz. Inoltre considerando Luciano Narsingh e Dries Mertens gli spazi davanti sono veramente pochi.

Dick Advocaat ha l’esperienza giusta per far crescere con il tempo giusto questa grande promessa del calcio olandese. Giovedì contro il Napoli potrebbe fare anche il suo esordio in Europa League, non da titolare, ma vista la mancata convocazione di Luciano Narsingh, Locadia dovrebbe finire in panchina e magari fare il suo ingresso in campo nella ripresa.

Sullo stesso argomento