thumbnail Ciao,

Il pm ha annunciato la chiusura dell'inchiesta penale, anche se non ha voluto sbilanciarsi sui tempi per i deferimenti. Il movimento italiano, comunque, è sano, a suo dire...

"Abbiamo un'indagine che a livello penale è terminata e quindi noi cercheremo di fare nel tempo più breve possibile". Stefano Palazzi, procuratore della Figc, ha fatto il punto sul filone Bari-bis dell'inchiesta su Scommessopoli. I tempi per i deferimenti non saranno lunghi, anche se è inutile per il momento fare previsioni precise in merito.

"Dovremo valutare gli esiti di questa attività istruttoria, appena sarà possibile valutarli in modo univoco e trarre delle conseguenze - ha spiegato il pm uscendo dagli uffici di via Campania, dove anche oggi si terranno degli interrogatori - Altrimenti saremmo costretti a fare ulteriore attività istruttoria per definire queste situazioni che sono sotto esame nostro e lo sono state prima ancora della Procura di Bari. Che ringrazio sempre, così come ringrazio per la loro disponibilità sia il procuratore Laudati che il procuratore di Cremona Di Martino".

L'importante è fare in fretta, anche per evitare la prescrizione di Bari-Treviso dell'11 maggio 2008, una delle due partite sospettate di combine (l'altra è Salernitana-Bari del 23 maggio 2009): "Dal primo luglio 2007 i termini sono diversi. Sarà oggetto di valutazione sia da parte nostra che degli avvocati".

Permane incertezza, invece, per quanto riguarda il destino degli indagati da parte della Procura cremonese, tra i quali spicca il nome del laziale Mauri: "Un suo deferimento? Questa domanda riguarda il merito, si tratta di questioni sulle quali ci sono ancora indagini in corso da parte della Procura di Cremona. Siamo in stretto contatto con il procuratore Di Martino, al quale mi lega un rapporto di affetto, stima e ammirazione per quello che sta facendo".

Secondo Palazzi, comunque, il calcio italiano rimane un ambiente tutto sommato relativamente sano: "Questi sono aspetti di carattere eccezionale rispetto a un movimento che è composto da tantissime persone perbene e da tantissime gare che non sono alterate. Si tratta di un'eccezione grave, ma comunque di un'eccezione".

Sullo stesso argomento