thumbnail Ciao,

La Procura lombarda sta indagando sul ruolo del fantomatico Mister X e del suo complice, che avrebbero avuto contatti con giocatori e dirigenti del massimo campionato.

Scommessopoli non finisce mai. Sul fronte penale siamo alla stretta decisiva per quanto riguarda l'inchiesta portata avanti dalla Procura di Cremona. Basta leggere le motivazioni elencate dal pm Roberto Di Martino nella richiesta di proroga delle indagini, inviata nei giorni scorsi a 44 indagati (tra cui Signori, Doni e Bettarini).

"Si indaga sulla manipolazione di almeno 40 partite - si legge nel documento, come riportato dalla 'Gazzetta dello Sport' - Gli indagati sono oltre 150. Le indagini sono in corso: si sta svolgendo la traduzione di una rogatoria ungherese che dovrà essere integrata con la richiesta di nuove attività. Ed è in corso anche una rogatoria in Svizzera".

Tali atti permetteranno di fare luce sulle combine di Lazio-Genoa 4-2 e Lecce-Lazio 2-4: i magistrati vogliono chiarire il ruolo di alcuni giocatori corrotti, tra cui ci sarebbero anche il biancoceleste Mauri e l'ex genoano Milanetto.

Presto, inoltre, gli investigatori analizzeranno "circa 200 apparecchiature informatiche nella disponibilità degli indagati", effettuando poi una serie di "accertamenti fondamentali sui tabulati", in modo da acquisire nuove prove in merito alle accuse di frode sportiva e associazione per delinquere.

"Sono avvenute di recente nuove iscrizioni - ha scritto ancora Di Martino - E' ancora in corso di identificazione un personaggio che teneva i contatti tra il sodalizio e dirigenti e tecnici delle squadre di A e che pretendeva per le sue prestazioni somme dell'ordine delle centinaia di migliaia di euro a partita".

Il personaggio in questione è l'ormai famoso Mister X, individuato dal servizio centrale operativo (Sco) della Polizia, che a sua volta contava su un complice, in pratica il secondo Mister X della vicenda. I due avevano contatti con giocatori, dirigenti e presidenti di mezza Serie A, che poi davano "informazioni sicure" sugli Over che Mister X rivendeva in cambio di 600mila euro. L'elenco dei tesserati sospetti è in mano alla Procura, presto si sapranno i nomi: a breve potrebbe arrivare un nuovo terremoto.

Sullo stesso argomento