thumbnail Ciao,

Ranocchia non ha perso le speranze per lo Scudetto: "In Coppa Italia abbiamo dimostrato di crederci fino alla fine, ora dobbiamo recuperare anche in campionato".

Il suo è un nome che nei mesi scorsi è stato spesso tirato in ballo relativamente alla vicenda legata allo scandalo di Scommessopoli, oggi però Andrea Ranocchia si gode non solo la ritrovata serenità, ma anche un ruolo sempre più importante nell'Inter di Stramaccioni.

Il difensore nerazzurro, intervistato ai microfoni di Sky, è tornato a parlare della vicenda che l'ha coinvolto: "Spero che l'incubo sia ormai finito. Ho avuto l'archiviazione nella giustizia penale a Bari e sono tranquillo, ma quello lo sono sempre stato. Sono contento anche per come è finita la vicenda di Cannavaro e Grava".

L'Inter ora dovrà incrociare due volte la Roma, prima in campionato e poi in Coppa Italia: "La Roma è molto forte in avanti, ci aspettano due partite difficili. Non so se ci sarà Totti ma è meglio se non ci fosse...".

Ranocchia non ha perso le speranze per lo Scudetto: "In Coppa Italia abbiamo dimostrato di crederci fino alla fine, ora dobbiamo recuperare anche in campionato".

Sullo stesso argomento