thumbnail Ciao,

Nessuna assoluzione ma riduzione della pena per Matteo Giannello che è stato squalificato per 21 mesi. Il Napoli non dovrà più intervenire sul mercato.


E' una vittoria su tutta la linea quella colta oggi dal Napoli. La società partenopea infatti, si è vista restituire oggi dalla Corte di Giustizia Federale i due punti che le erano stati sottratti per la presunta combine di un Sampdoria-Napoli. Ma non è tutto.

Il Napoli potrà infatti tornare a contare su Paolo Cannavaro e Gianluca Grava. I due difensori, condannati in primo grado ad uno stop di sei mesi per omessa denuncia che avrebbe precluso loro il prosieguo della stagione, sono stati totalmente assolti e tornano quindi a disposizione di Mazzarri a partire già dal prossimo impegno di campionato.

Nessuna assoluzione ma riduzione della pena per Matteo Giannello che è stato squalificato per 21 mesi, mentre il Napoli ha visto la sua ammenda passare da 70 a 50 mila euro.

E' questa una notizia importante anche sul fronte mercato: il Napoli ritrova due giocatori fondamentali in difesa, non c'è più bisogno di intervenire per assicurare a Mazzarri dei rinforzi.

Sullo stesso argomento