thumbnail Ciao,

La Procura federale ha già tutto in mano per far scattare i deferimenti relativi Lazio-Genoa 4-2 del 14 maggio 2011 e Lecce-Lazio 2-4 del 21 maggio. Rischia Mauri.

De Laurentiis ha tuonato, parlando di campionato falsato dopo i -2 rifilati al suo Napoli, ora in corsa per lo Scudetto dopo la mini-crisi a casa Juventus. Forse per questo motivo a inizio febbraio Genoa, Lecce e sopratutto Lazio, seconda in classifica, andranno a processo. Per garantire parità e regolare svolgimento.

La Procura federale ha già tutto in mano per far scattare i deferimenti relativi Lazio-Genoa 4-2 del 14 maggio 2011 e Lecce-Lazio 2-4 del 21 maggio, secondo l'accusa entrambe combinate. Ora la formazione biancoceleste trema. E con lei capitan Stefano Mauri.

Il centrocampista di Petkovic, ascoltato due volte dal procuratore Palazzi prima e dopo il suo arresto, nei guai insieme al Genoa, coinvolto a causa di Milanetto e al Lecce, anche il suo difensore Ferrario rifiutò la proposta di Zamperini.

Secondo 'Il Corriere dello Sport', la formazione capitolina rischia fino a 5 punti di penalizzazione nell'attuale classifica, vale a dire due partita più uno per le aggravanti, pluralità e consumazione del reato per responsabilità oggettiva.

Risultano esserci testimonianze, riscontri, verifiche fatte dallo Sco sulle celle agganciate dai cellulari, le ammissioni dello stesso giocatore, che ha sempre sostenuto di scommettere, ma su altri sport.

Si sarebbe servito di una scheda telefonica appartenente ad un’altra persona, definita dalla Procura di Cremona utilizzata on la finalità di eludere ogni tipo di investigazione per conseguire gli scopi illeciti.

Dagli accertamenti emerge che il giorno della partita, fra le 12.42 e le 12.45 circa, quella scheda fu usata da Mauri e quelle di Zamperini e Ilievski agganciano le celle telefoniche vicine al centro sportivo di Formello.

Ilievski andrà all'hotel Duke lo stesso giorno dove incontrerà Milanetto. La scheda di Mauri contatta centinaia di volte il cellulare di Zamperini la settimana precedente la partita.

Poi Lecce-Lazio: "Zamperini si mise in contatto con Mauri, non so quale sia stato il contatto per arrivare ai giocatori del Lecce" disse Gervasoni a riguardo. "Quello che posso dire è che tutte e due le squadre furono coinvolte. Gecic disse che aveva investito circa 400mila euro per pagare i giocatori di entrambe le squadre".

Sullo stesso argomento