thumbnail Ciao,

Si chiude il secondo filone dell'inchiesta sul calcioscommesse: il pm ha chiesto l'archiviazione del caso per il difensore nerazzurro, rischia invece Conte per omessa denuncia.

Si chiude un nuovo filone del triste capitolo del calcioscommesse in Italia. Sono state infatti dichiarate chiuse le indagini, con i risultati di due gare truccate e venti indagati. Se la cava però il difensore dell'Inter Andrea Ranocchia, per il quale è stata chiesta l'archiviazione.

Le partite incriminate sarebbero Bari-Treviso (0-1) di Serie B del 10 maggio 2008 e Salernitana-Bari (3-2) del 23 maggio 2009, sempre del campionato cadetto. La Procura della Repubblica di Bari ha nella lista degli indagati circa una ventina di persone, tra giocatori e dirigenti di club.

L'accusa è per tutti quella di frode sportiva. Tra questi nomi ci sono il portiere del Torino Jean Francois Gillet e l'ex collaboratore di Antonio Conte Cristian Stellini. Il pm ha invece chiesto l'archiviazione per il difensore nerazzurro Ranocchia. Resta invece a rischio lo stesso allenatore della Juventus Conte, sempre per omessa denuncia, mentre non corre nessun pericolo dal punto di vista penale.

Sullo stesso argomento