thumbnail Ciao,

Il presidente della FIGC è convinto che ci vorrà in futuro una riforma della giustizia sportiva ed un ripensamento sulla responsabilità oggettiva.

Le inchieste ed i processi relativi a Scommessopoli sono ancora in corso. Ma è chiaro, lo pensano oramai tutti nell'ambiente del calcio, che urge una riforma della giustizia sportiva.

La pensa in questo modo e lo ha affermato per l'ennesima volta anche il presidente della FIGC Giancarlo Abete.

"Già a bocce ferme, prima che cominciasse questa fase dei processi relativi a Scommessopoli avevamo auspicato per il futuro una riforma della giustizia sportiva. Bisogna lavorare seriamente a questa riforma, dando uno sguardo e facendo una riflessione anche sulla responsabilità oggettiva".

Sullo stesso argomento