thumbnail Ciao,

Il presidente del CONI, da Pescara, ha commentato le parole del capo della polizia italiana: "Io non posso dire altro, pprezzo molto il prefetto". La vicenda scommesse continua.

Ci saranno nuovi sviluppi riguardo alla vicenda Scommessopoli. Così ha parlato il capo della Polizia Antonio Manganelli qualche giorno fa. Il calcio italico trema davanti a tale parole, sopratutto visto che già ora come ora non si vede comunque la fine dell'inchiesta.

''Io non so nulla di più di quanto sapete voi. Questo è quello che ha detto il Prefetto Manganelli che io apprezzo molto" le parole del presidente del Coni, Gianni Petrucci, che ha parlato in proposito da Pescara, dove stasera l'Under 21 giocherà contro la Svezia.

Petrucci non vuole entrare in merito alle decisioni della giustizia sportiva: "Conosco gli atti ufficiali delle varie inchieste che sono quelli usciti sui giornali in questi mesi. La giustizia sportiva è autonoma e quindi ci dobbiamo attenere a queste decisioni''.

Petrucci ha concluso evidenziando di non aver null'altro da aggiungere: ''Il prefetto Manganelli saprà sicuramente di più, ma io ora non posso dire altro''. Di certo quando arriveranno i nuovi sviluppi, sarà ancora grande rimbalzo mediatico.

Sullo stesso argomento