thumbnail Ciao,

Il pm di Genova Biagio Mazzeo, che aveva ricevuto gli atti dalla Procura di Cremona, ha chiesto l'archiviazione per i quattro ex genoani e per il capo-ultrà Leopizzi.

Si diradano le nubi attorno al derby dell'8 maggio 2011 tra Genoa e Sampdoria. Il pm di Genova Biagio Mazzeo, infatti, ha chiesto l'archiviazione per quattro ex calciatori rossoblù, ovvero Rodrigo Palacio (oggi all'Inter), Mimmo Criscito, Omar Milanetto e Dario Dainelli.

I quattro erano indagati per una presunta frode sportiva, in quanto gli inquirenti sospettavano che il derby in questione (finito con il risultato di 2-1 per il 'Grifone') fosse stato combinato.

Stessa richiesta è stata formulata per il capo-ultrà genoano Massimo Leopizzi, accusato invece di favoreggiamento riguardo a dichiarazioni sulla combine di Genoa-Venezia del 2005 (vicenda, peraltro, già caduta in prescrizione).

Gli atti sul derby genovese erano stati trasmessi dalla Procura di Cremona, incaricata delle indagini su 'Scommessopoli'. Il pm Mazzeo ha chiesto di archiviare l'inchiesta dopo aver ascoltato i capitani delle due squadre, Marco Rossi e Luciano Zauri, che si sono detti all'oscuro di qualsiasi ipotetico tentativo di combine.

E' proprio per la presunta 'combine' di quel derby che Domenico Criscito ha ricevuto l'avviso di garanzia che ha poi spinto Cesare Prandelli a non convocarlo per Euro 2012...

Sullo stesso argomento