thumbnail Ciao,

Il tecnico della Juventus è stato interrogato la scorsa settimana in una caserma dei carabinieri del capoluogo pugliese, in merito ai match Salernitana-Bari e Bari-Treviso.

Era già stata anticipata la notizia che Antonio Conte sarebbe stato interrogato anche a Bari nell'ambito della nuova indagine sul calcioscommesse. E l'interrogatorio è effettivamente avvenuto all'interno di una caserma dei carabinieri ed è durato quasi ben quattro ore per l'allenatore della Juventus.

Oggetto dell'incontro sono stati i due match messi sotto accusa quando l'allenatore salentino era alla guida del Bari: precisamente Salernitana-Bari del 2008, finita 3-2, e Bari-Treviso del 2009, finita 0-1.

Lo scorso giovedì Conte si è recato sul posto senza i propri legali, rispondendo alle numerose domande che gli sono state rivolte dal procuratore capo di Bari Laudati. Il tutto si è svolto in gran segreto, non volendo creare altre polemiche e discussioni dopo che Conte è già stato squalificato in agosto per 10 mesi nell'ambito del secondo filone su Scommessopoli.

Attualmente il ct bianconero è in attesa di sapere il proprio destino entro il 7 ottobre, nel corso della battaglia legale che si svolgerà Tnas. Che i problemi non finiscano qui per l'allenatore campione d'Italia?

Sullo stesso argomento