thumbnail Ciao,

Dichiarazione tutt'altro che rassegnata da parte dell'avvocato del Grosseto Mattia Grassani, il quale è sicuro che il patron Camilli dimostrerà la propria estraneità ai fatti.

Le sentenze relative allo scandalo 'Scommessopoli' hanno travolto il mondo del calcio con punti i penalizzazioni e ammende, ma senza dubbio il ciclone ha fatto più danni a Grosseto, dove il club del presidente Camilli ha subito una sentenza di esclusione dal campionato di Serie B.

L'avvocato Mattia Grassani, difensore della squadra toscana, ha così commentato la decisione del giudice: "E' una sanzione gravissima e irreparabile, se dovesse essere confermata, per il proseguimento del calcio a Grosseto, e quindi il presidente Camilli vuole urlare la propria estraneità e lo farà in tutti i modi nel secondo e terzo grado di giudizio", ha riportato il 'Corriere dello Sport'.

La sentenza appena emessa ha di fatto demandato al Consiglio Federale la decisione relativa al campionato a cui dovrà iscriversi il Grosseto, naturamentente di categoria inferiore. La scelta ricadrà quindi sulla Prima o Seconda Divivione della Lega Pro italiana.

Sullo stesso argomento