thumbnail Ciao,

I salentini, così come il Grosseto, sono stati retrocessi dalla Commissione Disciplinare per le vicende inerenti al calcioscommesse. Adesso è previsto il ricorso in secondo grado.

La retrocessione dalla Serie B in Lega Pro, valida anche per il Grosseto, decisa dalla Commissione Disciplinare per le vicende relative al calcioscommesse, non va proprio giù al presidente del Lecce Savino Tesoro.

Il patron del club salentino, tuttavia, non si dà per sconfitto in partenza ed è certo di ottenere giustizia nel secondo grado di giudizio, che verrà adito immediatamente.

"Sono rinfrancato dal fatto che alcune accuse richieste dalle Procura Federale siano cadute (nella decisione della Commissione Disciplnare non sono previsti punti di penalizzazione, ndr) - ha detto a caldo il patron giallorosso dopo essere stato messo al corrente della decisione presa - Come ad esempio il coinvolgimento di Vives, per il quale non si è dato credito alle accuse di Masiello. Sono certo che in sede di appello sarà resa giustizia".

Sullo stesso argomento