thumbnail Ciao,

"Quando è venuto fuori questo scandalo siamo rimasti sorpresi. Ne abbiamo parlato con il mister per andare avanti" riferisce l'austriaco riguardo il deferimento del compagno.

Deferito, come tanti altri suoi colleghi. Daniele Portanova si prepara al processo Scommessopoli dopo l'inserimento del suo nome nella lista rilasciata dalla procura federale. Sarà ancora un giocatore del Bologna? I dubbi rimangono, ma almeno il difensore può star tranquillo: i compagni sono tutti con lui.

Portavoce del gruppo è Gyorgy Garics, compagni di squadra e reparto che in conferenza stampa ha evidenziato proprio come lui, e il resto del gruppo bolognese, starà vicino a portanova durante tutto il processo in salsa italica.

"Quando è venuto fuori questo scandalo siamo rimasti sorpresi. Ne abbiamo parlato con il mister per andare avanti, perché quello che accade fuori non deve influenzare lo spogliatoio" ha riferito l'ex esterno dell'Atalanta in proposito.

"Noi siamo con Portanova, del resto finora non è stato provato nulla" la convinzione di Garics. "Purtroppo non possiamo aiutarlo, dovrà cavarsela da solo con le persone giuste, noi aspettiamo la sentenza". Come tutti i tifosi bolognesi.

Sullo stesso argomento