thumbnail Ciao,

"La Lazio pronta a tutelare il suo buon nome nei confronti di chi, anche se de relato, ha avanzato sospetti totalmente inventati a soli fini calunniatori".

Quella che si sta vivendo in casa Lazio è una giornata ovviamente molto particolare. L’arresto di Stefano Mauri e la sua implicazione in quelli che sono i fatti di Scommessopoli, hanno ovviamente destato amarezza nell’ambiente biancoceleste.

Particolare preoccupazione è trapelato degli ambienti dei tifosi laziali che temono pesanti penalizzazioni, a fare il punto sulla situazione, ci ha pensato lo stesso club capitolino attraverso un comunicato apparso sul proprio sito ufficiale:

"La S.S. Lazio s.p.a., visto il grave provvedimento emesso dall'Autorità Giudiziaria di Cremona nei confronti del calciatore Stefano Mauri, pur rispettando l'operato dei giudici confida nel fatto che il calciatore, chiamato a discolparsi, potrà dimostrare la sua estraneità ai fatti che gli sono contestati, come dallo stesso dichiarato in più occasioni sia pubblicamente che privatamente. La Società è ferma nel respingere qualunque tentativo di coinvolgimento dei suoi dirigenti in attività che possano interessare l'indagine in corso, ed è pronta a tutelare il suo buon nome nei confronti di chi, anche se de relato, ha avanzato sospetti totalmente inventati a soli fini calunniatori".

Sullo stesso argomento