thumbnail Ciao,

In casa Atalanta si sperava nell'annullamento o nella riduzione della pena non solo per festeggiare la salvezza in anticipo ma anche per sperare nell'accesso in Europa League.

Brutte notizie per l'Atalanta a due giorni dalla trasferta di Cagliari, la squadra orobica si è vista confermare il -6 in classifica dal Tnas (Tribunale Nazionale di arbitrato dello Sport). La società di Percassi ha provato a fare ricorso all'ultimo grado di giudizio del primo processo sportivo, ma nessuno sconto è arrivato. Il collegio arbitrale ha confermato la penalità già data durante lo scorso mese di agosto dalla Corte di Giustizia Federale.

Gli atalantini si ricorda, son stati penalizzati perchè è stata dichiarata la responsabilità oggettiva del club dopo la partita Atalanta-Piacenza dello scorso campionato di Serie B. Coinvolto in quel match anche l'ex capitano neroazzurro Cristiano Doni che ha già ricevuto una pesantissima squalifica di tre anni e mezzo. Solo qualche giorno fa il dt Marino sperava e credeva al sogno Europa League, adesso si fa tutto più difficile.

Senza quel pesante -6 ora l'Atalanta sarebbe sopra squadre come Catania e Inter, e solamente a un punto dalla Roma che occupa il sesto posto, per l'appunto l'ultimo che darebbe accesso alle coppe europee.

Viene spontaneo domandarsi chissà come l'avrà presa l'ambiente a Bergamo, sogno infranto, oppure, visto che mancano nove giornate al termine del campionato, i ragazzi proveranno il tutto per tutto? Per saperlo, 1° puntata, domenica a Cagliari.

Sullo stesso argomento