thumbnail Ciao,

Il Consiglio comunale del capoluogo toscano ha dato parere favorevole alla mozione presentata dall'ex portiere Giovanni Galli: "Ha dimostrato maestria tecnica e grande dignità".

Cesare Prandelli verrà presto insignito della cittadinanza onoraria di Firenze. La notizia arriva dal Consiglio comunale del capoluogo toscano, che ha dato parere favorevole alla mozione presentata il 2 luglio scorso da Giovanni Galli, all'indomani dell'ottima prestazione agli Europei della nostra Nazionale guidata proprio dall'ex allenatore della Fiorentina.

Prandelli ha lasciato un segno indelebile a Firenze, e non solo per i grandi risultati ottenuti al timone della 'Viola'. Con la città gigliata s'è creata da subito una forte alchimia, rafforzata dalla sua formidabile partecipazione alla vita sociale e al suo impegno in tanti campi (come il sostegno all'Ospedale pediatrico Meyer).

Per questo l'ex portiere viola Giovanni Galli ha presentato la mozione, ricordando come “nel 2006 e nel 2008 Prandelli ha ricevuto per ben due volte il premio “Panchina d’Oro”, riconoscimento che dà lustro a tutta la città. Vogliamo dimostrare al nostro Commissario Tecnico che la città di Firenze gli è vicina non solo quando si vince, come è giusto che sia nello sport".

"Nella fattispecie dello scorso campionato europeo poi, - ha continuato Galli - è anche importante capire come si perde. E una volta di più Prandelli ha dimostrato non solo maestria tecnica, ma anche grande dignità, equilibrio e autentico spirito sportivo".

"Per questo esprimiamo la nostra soddisfazione per l’approvazione nel Consiglio comunale della nostra proposta, - ha concluso l'ex portiere - augurandoci di veder presto Cesare Prandelli cittadino onorario di Firenze”. Secondo Galli, Prandelli è un vero esempio internazionale di Fair Play, dote sempre dimostrata nei 5 anni trascorsi sulla panchina della Fiorentina.

Sullo stesso argomento