thumbnail Ciao,

Durante la premiazione allo stadio Olimpico di Kiev, sono stati molti i giocatori che hanno indossato una maglia con su scritto Jarque, Manolo, Puerta e Miki.

Questa generazione di giocatori spagnoli è destinata certamente ad entrare nella storia del calcio. Il Triplete piazzato nell'arco di appena quattro anni ha dell'incredibile, così come è incredibile il fatto che una Nazionale riesca ad esprimere un gioco che farebbe invidia a molti club.

Come se non bastasse, il gruppo della Roja, durante Euro 2012 ha dimostrato non solo grande unità, ma anche grandissima umanità. Durante la premiazione allo stadio Olimpico di Kiev, sono stati molti i giocatori che hanno indossato una maglia con su scritto Jarque, Manolo, Puerta e Miki.

Si tratta di tre giocatori sfortunatissimi che purtroppo sono venuti a mancare in giovane età e di Manolo Preciado, tecnico che è stato stroncato da un problema cardiaco il giorno prima di esser presentato dal Villarreal. Jarque è venuto a mancare nel 2009 quando aveva appena 26 anni ed una lunga carriera all'Espanyol avanti a se, Puerta di anni ne aveva soli 22 ed era considerato una delle più grandi promesse iberiche. La tragedia di Miki è quella più recente: un cancro se l'è portato via a 23 anni il 24 giugno scorso.

Quello spagnolo è un calcio che negli ultimi tempi ha regalato gioie e sorrisi, ma che ha anche sofferto incredibili drammi.

Sullo stesso argomento