thumbnail Ciao,

"Il Ct ci aveva letto la lettera che il Presidente ci aveva inviato ed eravamo molto contenti della sua vicinanza", ha detto Pirlo.

Nonostante non sia riuscita l'impresa di vincere il titolo europeo, la Nazionale italiana è stata ricevuta questa sera al Quirinale dal Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano. Molto emozionati gli Azzurri e anche il capitano Gigi Buffon, che comunque nel presentare la squadra al capo dello Stato ha assunto toni non formali. "Niente discorsi - ha detto Buffon - oggi voglio solo presentarle i miei compagni, che mi hanno reso orgoglioso di vivere insieme questa avventura".

"Finalmente sento qualcuno che parla in modo propositivo - ha poi detto Buffon, dopo il discorso di saluto del Presidente - Fa sempre piacere incontrare il Presidente Napolitano perché è una persona intelligente e in giro se ne incontrano poche. L'Italia è piena di miseria e non parlo di quella economica".

Molto emozionato anche Andrea Pirlo, che al Presidente Napolitano ha consegnato, a nome della delegazione azzurra, il gagliardetto della Nazionale... "Siamo consapevoli di aver fato il massimo e aver dato tutto e quindi siamo felici - ha poi commentato - Il discorso del Presidente ci ha fatto un grande effetto, il Ct ci aveva letto la lettera che il Presidente ci aveva inviato ed eravamo molto contenti della sua vicinanza".

Sullo stesso argomento