thumbnail Ciao,

"L'avevo detto, avrei esultato prima o poi. Cassano? Ha avuto paura del mio fisico dopo la rete in cui ho tolto la maglia... Il secondo goal? Ero arrabbiato".

In pochi se lo aspettavano, ma alla fine l'Italia ha veramente raggiunto la finale di Euro 2012. Di certo il gruppo azzurro ci ha sempre creduto, da chi in questa Nazionale ha sempre avuto un posto da titolare a chi ha trovato una maglia solo da poco tempo.

Tra tutti il protagonista è stato Mario Balotelli, autore della doppietta decisiva "A fine partita sono andato da mia mamma, il momento più bello. Ho dedicato le reti a lei. Ho aspettato tanto questi momenti, volevo farla solo contenta. Verrà con me in finale, spero di farne quattro..." le parole ai microfoni di 'Rai Sport' dopo il 2-1 sulla Germania.

"La classifica cannonieri? Ci provo, sto provando continuamente a segnare" ha continuato l'attaccante del Manchester City. Sarà ancora Inghilterra: "Anche se ho eliminato la loro Nazionale i tifosi mi vogliono bene, rimango lì per ora, Niente ritorno in Italia".

"L'avevo detto, avrei esultato prima o poi" ha continuato Balo. "Cassano? Ha avuto paura del mio fisico dopo la rete in cui ho tolto la maglia... Il secondo goal? Ero arrabbiato. Il cambio? Ormai era fatto, va bene così. Svolta? E' la serata più bella della mia carriera, spero di vincere domenica. Anche se giocherò male, l'importante sarà vincere".


Sullo stesso argomento