thumbnail Ciao,

"Sarà una partita molto difficile per noi, hanno ottime individualità, non solamente Ronaldo, ma anche Nani e tanti altri" ha affermato il centrocampista del Barcellona.

Dopo la vittoria di quattro anni fa, la Spagna di Del Bosque si candida seriamente alla vittoria dell'Europeo anche in questo 2012. Tiene alta la guardia Cesc Fabregas, comunque, in attesa del Portogallo, prossima squadra nel cammino delle 'Furie Rosse'.

"Sarà una partita molto difficile per noi, hanno ottime individualità, non solamente Ronaldo, ma anche Nani e tanti altri" ha affermato il centrocampista del Barcellona. "Sono abili nelle ripartenze e dovremo giocare molto bene per avere buone possibilità di passare".

Si torna a parlare del 2-0 ottenuto ieri: "Contro la Francia abbiamo giocato un ottimo primo tempo, uno dei migliori del nostro torneo, e sono contento della mia prestazione. Siamo felici, questa squadra ha fatto un altro passo in avanti ed abbiamo dimostrato la nostra abilità nei quarti di finale".

"Ora affrontiamo la semifinale e dobbiamo continuare come nelle ultime partite, ma non dobbiamo riposarci troppo. Altrimenti rischiamo di essere puniti se non siamo concentrati. Il Portogallo ha fatto benissimo sin qui, altrimenti non sarebbe in semifinale".

Sullo stesso argomento