thumbnail Ciao,

Azzurri e nazionale dei Tre Leoni si affrontano nei quarti di finale degli Europei. Il capitano inglese: "Abbiamo delle buone qualità...". Attenzione a Balotelli e Pirlo

L’Inghilterra giocherà con il coltello tra i denti. Il capitano della nazionale dei Tre Leoni, Steven Gerrard, lancia la sfida all’Italia: “Siamo arrivati ai quarti di finale, questo significa che abbiamo delle buone qualità. Dovremo dimostrarle anche domenica sera. Possibilità? Cinquanta  e cinquanta, il pronostico è in equilibrio”. Attenzione a Mario Balotelli e Andrea Pirlo.

Gerrard e compagni ci credono. L’Inghilterra non vince un grande torneo dal 1966: una Coppa del Mondo e poi più nulla. Ora è arrivato il momento d’invertire la tendenza: “Crediamo nelle nostre possibilità, siamo in forma. Il clima nello spogliatoio e ottimo e c’è grande fiducia. I fallimenti del passato? Sono successi perché non siamo mai stati davvero capaci di mostrare quanto valiamo. Ora vogliamo farcela” spiega il centrocampista nella conferenza stampa della vigilia.

Balotelli e Pirlo. Il capitano inglese teme l’attaccante e il centrocampista della nostra nazionale: “Mi aspetto una gara molto equilibrata, entrambe le squadre possono vincere. Balotelli? Gioca in Inghilterra con il Manchester City, lo conosciamo. E’ molto forte. Anche Pirlo è un avversario temibile, lo considero tra i migliori del mondo nel suo ruolo”.

Sullo stesso argomento