thumbnail Ciao,

Pirlo, Balotelli, De Rossi, Di Natale e Thiago Motta sarebbero i prescelti con Montolivo, Diamanti e Giovinco subito dietro. E il 'dischetto' ai britannici è indigesto...

Pirlo, Balotelli, De Rossi, Di Natale e Thiago Motta. Sono loro (vista la ridotta autonomia di Cassano) i cinque nomi che se la gara dovesse durare 120 minuti, avranno in mano il destino dell'Italia a Euro 2012. Prandelli ha le idee chiare, in caso di arrivo ai rigori la lista dei prescelti è già compilata. Magari aiutandosi con la maledizione da 'dischetto' che accompagna l'Inghilterra...

Tutti parlano di match equilibrato, dunque pronosticare un pareggio tra tempi regolamentari e supplementari non è utopia. Esito, questo, che porterebbe inesorabilmente alla tanto temuta 'lotteria' dei penalty. Tra le fila inglesi, come riporta la 'Gazzetta dello Sport', occhio alle doti di Rooney, Milner e Young; senza dimenticare Hart, portiere abile sia tra i pali che dagli undici metri.

E noi? Come detto, l'elenco è presto che fatto. Con tanto di alternative. Se uno dei cinque indiziati non dovesse essere in campo al momento dei rigori, i vari Montolivo, Diamanti, Giovinco o uno tra Barzagli e Bonucci sono pronti a raccoglierne il 'testimone'.

Un'ulteriore iniezione di fiducia agli azzurri, alla luce di un possibile finale 'thrilling', la forniscono i numeri. Il 'Corriere dello Sport' sottolinea come negli ultimi 22 anni, in cinque manifestazioni tra Europei e Mondiali, l'Inghilterra sia uscita sconfitta ai rigori: Italia '90 (semifinale con la Germania, 1-1 dts e 3-4 dcr); Euro '96 (sempre in semifinale con i tedeschi, 1-1 dts e 5-6 dcr); Francia '98 (ottavi con la Francia, 1-1 dts e 3-4 dcr); Euro 2004 (quarti col Portogallo, 2-2 dts e 5-6 dcr) e Germania 2006 (ancora con i lusitani ai quarti, 0-0 dts e 1-3 dcr).

Sullo stesso argomento