thumbnail Ciao,

Il centrocampista orange analizza in modo crudo le prestazioni olandesi in questo Europeo ed ammette: "Abbiamo giocato molto male, meritiamo di uscire. Mi spiace per i tifosi".

E' la prima grande delusa di questo Europeo, dopo l'eliminazione inaspettata della Russia , ieri sera, per mano della sorprendente Grecia , tocca all' Olanda vice Campione del mondo in carica, lasciare il torneo continentale dopo il girone eliminatorio, con all'attivo tre sconfitte su tre partite giocate contro Danimarca , Germania e Portogallo .

In casa orange è ora dei processi e uno dei giocatori di maggior classe della rosa dei Tulipani non nasconde tutta la propria delusione ma ammette sportivamente i demeriti della sua Nazionale.

Subito dopo il 2-1 contro i lusitani, che certifica l'eliminazione dell'Olanda dagli Europei come fanalino di coda del girone B, Van der Vaart, autore della rete che ha illuso gli olandesi, spiega in modo semplice e spietato il fallimento degli orange.

"Non siamo stati abbastanza forti per passare il turno, abbiamo meritato di uscire.- ha dichiarato - Sapevamo che quello di stasera sarebbe stato un match molto duro ma abbiamo giocato davvero male. Questo è molto deludente e chiedo scusa ai nostri tifosi."

Infine Van der Vaart ammette che, già dopo la sconfitta nella partita inaugurale contro la Danimarca, le cose si erano messe decisamente male per i tulipani, parecchio appassiti in queste tre gare europee: "Dopo aver perso contro i danesi sapevamo che sarebbe stato molto difficile e che ci aspettavano due partite durissime contro due gradni squadre. Ora non ci resta che ricominciare tutto da capo."

Sullo stesso argomento