thumbnail Ciao,

Il ct svedese non boccia in toto quanto fatto dagli scandinavi, anche se i risultati sono stati negativi: "Abbiamo fatto bene alcune cose ma non siamo riusciti a fare punti".

Il ct della Svezia, Hamren, il giorno dopo la sconfitta con l'Inghilterra e l’eliminazione della sua squadra da Euro 2012, ha parlato in conferenza stampa, analizzando quanto fatto dagli scandinavi nelle prime due gare del torneo.

“Dopo la partita cerco sempre di guardare a quello che abbiamo fatto di buono e a quello che invece abbiamo fatto male
– ha dichiarato – perché in questo modo possiamo lavorare per migliorarci. Possiamo trovare molte cose positive in ciò che abbiamo fatto nel primo tempo, e in particolare nella seconda metà. Ero molto soddisfatto di come abbiamo affrontato la gara, per cui oggi mi sento molto forte, dato che ora possiamo lavorare per diventare la squadra che vogliamo essere”.

Qualcosa comunque, potendo tornare indietro, Hamren l’avrebbe cambiata. “Certo, guardando ai risultati e vedendo il modo in cui sono maturati, qualcosa l’avrei cambiata. – ha ammesso – Sono molto critico con me stesso, e sono critici anche i giocatori. Ma non sai se apportando delle modifiche il risultato sarebbe stato migliore. Questo è il problema di essere allenatore. Uno pensa: 'Se avessi fatto questo il risultato avrebbe potuto essere migliore', ma non si può mai dire, non si sa mai. È giusto dunque fare autocritica, ma non bisogna tormentarsi troppo con questi pensieri”.

La delusione più grande, comunque, per il ct svedese, restano i risultati sfavorevoli. “Voglio vincere – ha sottolineato – e tutti noi vogliamo vincere. Questo è quello che conta per me: prepararsi bene e fare del proprio meglio per vincere la partita. Qui però non abbiamo vinto, e sono profondamente deluso perché siamo stati eliminati. Ma mi sono divertito, e anche i miei giocatori lo sarebbero se ieri fosse arrivato il risultato. Non possono esserlo perché il risultato è importantissimo. C’era un’atmosfera fantastica, con tifosi fantastici ed è stata una grande partita per chi non tifa Svezia”.

Ora, perciò, Hamren vorrebbe togliersi lo sfizio di una vittoria per non tornare a casa senza successi. “Ci sono cose di quest’avventura che non dimenticherò mai. – ha concluso il ct – Mi sono divertito, abbiamo fatto bene alcune cose ma io voglio vincere, e ancora non ci siamo riusciti. Oggi è una giornata di recupero per chi ha giocato e si è allenato solo chi non è sceso in campo. Domani inizieremo a preparare la partita con la Francia. Chiederò alla squadra la stessa professionalità vista finora, vogliamo vincere”.

Sullo stesso argomento