thumbnail Ciao,

Dopo l'episodio della finale di Coppa Italia, con i fischi del pubblico dell'Olimpico all'inno italiano, stavolta una minoranza ha cercato di coprire l'inno russo...

Ancora fischi per un inno, ma stavolta non a quello di Mameli: nella tradizionale cerimonia del prepartita di Italia-Russia una piccolissima minoranza dell pubblico di Zurigo, in maggioranza composto da italiani, ha preso di mira l'inno russo, accompagnando le prime note con dei sonori fischi, ai quali però hanno fatto da contraltare i fragorosi applausi del resto dello stadio, che ha cercato così di coprire l'offesa.

Cantato invece a squarciagola l'inno italiano: c'era grande curiosità per la risposta del pubblico dopo il grave episodio della finale di Coppa Italia a Roma, dove il pubblico dell'Olimpico ha pesantemente fischiato l'esecuzione di Arisa dell'inno di Mameli.

Da sottolineare anche la commozione al momento del minuto di silenzio per le vittime del terremoto che ha colpito l'Emilia nei giorni scorsi. Gli azzurri tra l'altro sono scesi in campo con in lutto al braccio.

Sullo stesso argomento