thumbnail Ciao,

Il presidente della Federcalcio ha spiegato come fosse assolutamente corretta come cosa, annullare il match amichevole in programma tra Italia e Lussemburgo al Tardini di Parma.

"Nel rispetto del disastro e del terremoto che ha colpito l'Emilia Romagna, ed in particolare nel rispetto delle persone e le famiglie che sono state colpite, credo fosse giusto non giocare questa partita", con queste parole il numero due della Federcalcio Demetrio Albertini ha voluto spiegare i motivi dell'annullamento dell'amichevole in programma questa sera allo Stadio Ennio Tardini di Parma tra Italia e Lussemburgo.

La grande attesa per il match, per quella che sarebbe dovuta essere la prima prova generale di quello che alla fine sarà l'attacco titolare della nazionale azzurra composto da Antonio Cassano e Mario Balotelli, viene quindi giustamente rinviato. A questo punto i tifosi azzurri, per verificare le prime prove del Ct Cesare Prandelli dovranno attendere il 1° Giugno quando a Zurigo i nostri beniamini affronteranno la Russia.

Sullo stesso argomento