thumbnail Ciao,

L'ex-difensore del Genoa, adesso allo Zenit, è stato escluso dal ct dalla lista di coloro che parteciperanno ad Euro 2012.

Costa caro lo scandalo Scommessopoli al difensore dello Zenit San Pietroburgo, ex-Genoa e Juventus, Mimmo Criscito. Il calciatore non è stato infatti inserito nella lista di coloro che parteciperanno alla spedizione italiana in Polonia ed Ucraina.

Forse per evitare polemiche, forse per obbedienza al codice etico imposto al momento del suo arrivo, il Ct Cesare Prandelli ha deciso quindi di rinunciare alle prestazioni del terzino sinistro.

La notizia è stata data anche dal vicepresidente della Federcalcio Demetrio Albertini: "Stamattina sono stato avvisato di mattina da parte del segretario dell'avviso di garanzia a Criscito, è una cosa che mi ha creato molto dispiacere. C'è incredulità, conosciamo bene Mimmo".

"Ha già parlato coi suoi legali ed ha deciso di mettersi a disposizione del Pm - ha proseguito -. Ha ribadito che non c'entra niente, vuole risolvere al più presto questa situazione personale. Non farà parte quindi della squadra che andrà ad Euro 2012
".

Albertini ha poi continuato: "Prandelli ha voluto parlare con lui, che è anche sceso negli spogliatoi per salutare i ragazzi. E' chiaramente affranto, ma la sua non convocazione è una scelta condivisa da tutti".

Cesare Prandelli ha diramato nel primo pomeriggio una lista provvisoria di 25 nomi, che diventerà definitiva domani con le ultime due esclusioni e i 23 azzurri per l'Europeo.

Sullo stesso argomento