thumbnail Ciao,
Il centrocampista della Juventus Miralem Pjanic

Higuain-Dzeko, a chi il titolo cannonieri? Pjanic: "Dico Dzeko, a noi lo Scudetto"

Il centrocampista della Juventus Miralem Pjanic

Getty

Alla Juve si sta togliendo tante soddisfazioni Pjanic, che ora vede la sua ex squadra, la Roma, dall'alto della classifica: "E' un privilegio".

Approdato alla Juventus la scorsa estate, proveniente da quella Roma che è attualmente la più immediata contendente per lo Scudetto, Miralem Pjanic si è bene ambientato nella nuova città e nella nuova squadra. "Mi manca un po' l'aria di Roma - ha affermato Pjanic al portale croato 'Avaz.ba' - Qui a Torino non c'è il sole tutto l'anno e il clima è molto più freddo; una grande differenza fra le due città. Però ci si abitua a tutto".

Serie A, le probabili formazioni della 25° giornata

Com'è stato il suo inserimento nella Juventus? E' presto detto... "Per lo più mi ritrovo con Dybala, Higuain, Mandzukic, Pjaca e Khedira - ha raccontato il centrocampista - Con loro stiamo sempre insieme. Mi conoscevano già come calciatore quando giocavo alla Roma, ma adesso mi conoscono anche come persona. Per me è un onore giocare con campioni del genere, che negli ultimi anni hanno dimostrato di essere i più forti in Italia. E' un grande privilegio giocare nella Juventus".

Per la classifica dei cannonieri è grande lotta fra il suo compagno di squadra Higuain e il suo ex compagno alla Roma Dzeko, entrambi sono a quota 18 goal... "Sono i migliori attaccanti e credo che loro due lotteranno fino alla fine per il titolo di capocannoniere - ha proseguito Pjanic - La Roma gioca un calcio molto più offensivo rispetto a noi e Dzeko ha sempre avuto tante occasioni da goal e le sta sfruttando bene. Sarà difficile per noi fino alla fine della stagione, ma direi che per me andrebbe bene se noi vincessimo lo Scudetto e Dzeko il titolo di cannoniere".

Sulla Nazionale bosniaca che sta lottando per qualificarsi ai Mondiali di Russia 2018... "Dobbiamo cercare di vincere ogni partita fino alla fine - ha detto ancora Pjanic - In Grecia abbiamo perso due punti molto importanti negli ultimi secondi di gara (la gara è finita 1-1, ndr). La partita di ritorno a Zenica contro la Grecia sarà decisiva. Spero riusciremo a vincere poi i playoff e qualificarci così per la Coppa del Mondo".

 

Sullo stesso argomento