L'Inter fa cassa: Thohir chiude il triennale con Pirelli e cerca un altro sponsor

L'Inter, che lavora insieme al Milan ad una soluzione definitiva per 'San Siro', sta per chiudere con Pirelli e cerca un altro sponsor: in lizza due compagnie aeree.

In attesa di tornare a vincere in campo l'Inter prova ad accelerare fuori chiudendo alcuni accordi commerciali che permetteranno alle finanze nerazzurre di respirare.


LEGGI DI PIU': Probabili Fiorentina-Inter | Thohir: "Mancini il meglio"


Il braccio destro di Thohir, Bolingbroke, in tal senso ha infatti annunciato novità importanti già nei prossimi giorni: "Pirelli è sempre stata la nostra priorità. Non posso dire di più, in settimana ci saranno novità".

L'accordo triennale con Pirelli, però, è stato già praticamente raggiunto e porterà nelle casse dell'Inter circa nove milioni di euro all'anno più bonus che potrebbero addirittura fare raddoppiare la cifra.

Il 25 febbraio, intanto, è previsto il CDA che dovrà approvare la relazione semestrale di bilancio riguardo alla quale Bolingbroke assicura: "Il nostro è un piano quinquennale, se centreremo la Champions sarebbe fantastico. Se non succederà, non sarebbe un problema dal punto di vista finanziario. Saremmo dispiaciuti, ma non sarebbe grave".

Il tutto senza ovviamente dimenticare la questione stadio che, come confermato da Bolingbroke a 'Premium', resta di strettissima attualità: "Il restyling del Meazza è sempre molto importante per me e Thohir, nei prossimi giorni avremo degli incontri con tutte le parti in causa, ne discuteremo con il Milan e la famiglia Berlusconi. Qualsiasi cosa va fatto in collaborazione dal momento che condividiamo lo stadio con il Milan".

L'appuntamento tra le parti, infatti, è fissato per giovedì prossimo quando si incontreranno Thohir, Bolingbroke e Barbara Berlusconi, scottata dal fallimento del progetto Portello. L'Inter, come detto, punta all'ammodernamento di 'San Siro' ma per procedere sarà comunque necessario aspettare le elezioni comunali in programma a Milano nei prossimi mesi.