thumbnail Ciao,

Il nuovo acquisto della Roma, Ashley Cole, ha spiegato la scelta giallorossa, rivelando le grandi motivazioni all'interno del gruppo, che quest'anno più che mai punta in alto.

La Roma presenta il nuovo acquisto Ashley Cole, proventiente dal Chelsea, ed il terzino inglese si racconta, rivelando anche le prospettive nel nuovo club giallorosso. Obiettivo Scudetto, quest'anno più che mai.

Intervistato ai microfoni di 'Roma Channel', Cole racconta di aver scelto la Roma per continuare a vincere e giocare in palcoscenici importanti: "Ho parlato con il mister e mi ha manifestato l'ambizione e la voglia di vincere, voglio contribuire alla conquista dello Scudetto. Ho avuto offerte da squadre minori, anche dagli Usa, ma non avevo voglia di sdraiarmi in una spiaggia. Sono venuto qui per vincere, ho vinto molto in carriera e non voglio fermarmi".

Il terzino inglese racconta le prime impressioni da giocatore giallorosso, con l'inevitabile bagno di folla a mostrare tutto l'entusiasmo di una stagione che potrebbe riservare positive sorprese: "Mi era stato detto della loro passione per la squadra e per il calcio, non vedo l'ora di provarla e di viverla. Ho ancora voglia di provare queste emozioni e questo entusiasmo".

Non poteva mancare un commento su Francesco Totti, l'anima vincente di questa squadra: "L’ho affrontato diverse volte, la prima avevo 19-20 anni, era straordinario. È una specie di divinità, è un idolo. Abbiamo una squadra in grado di vincere, se non vinceremo sarà una delusione".

Negli ultimi mesi in Inghilterra Cole ha ricevuto diverse critiche da tifosi e stampa, il giocatore racconta le differenze con il nostro ambiente: "Certo, ho fatto i miei errori, sono un po’ timido. In Inghilterra non è facile il rapporto con la stampa, è diverso da qui e anche per questo ho deciso di venire qui, per sfuggire a una sorta di campagna che mi dipingeva come un cattivo".

Sullo stesso argomento