thumbnail Ciao,

Un pranzo romano tra Guaraldi e Zeman avvicina il boemo alla panchina del Bologna: si va verso un'intesa annuale, Baroni e Nicola le alternative.

E' Zdenek Zeman l'uomo scelto dal Bologna per tentare l'immediato ritorno in Serie A. La disastrosa stagione dei felsinei ha portato ad un'amara retrocessione, che il patron Albano Guaraldi intende subito gettarsi alle spalle puntando sull'allenatore boemo.

Il 'Corriere dello Sport' rivela di un pranzo a Roma tra il presidente rossoblù e l'ex tecnico della Roma, ancora legato ai giallorossi da un contratto che scade il 30 giugno prossimo. Zeman aspetterà la naturale conclusione dell'accordo per poi impegnarsi con altri club.

Il Bologna non vuole altro, l'intenzione di Guaraldi è quella di ridare entusiasmo ad una piazza 'depressa' dalle recenti performances sportive e per questo il sistema di gioco del boemo viene ritenuta la medicina giusta.

Al confronto era presente anche il consulente di Guaraldi, Emanuele Righi: il numero uno del Bologna ha chiesto la disponibilità di Zeman per riportare immediatamente gli emiliani nella categoria che gli compete e il pranzo si è concluso con una stretta di mano che lascia ben sperare.

L'intesa sarebbe su base annuale, un 'classico' dei contratti siglati da Zeman. Le condizioni sono un mercato da studiare in base alle proprie esigenze e la presenza del suo staff.

Ma il Bologna nel frattempo si guarda attorno anche alla ricerca di alternative all'ex Roma: in pole c'è Marco Baroni del Lanciano, l'altro nome è quello di Davide Nicola anch'egli retrocesso col Livorno.



Sullo stesso argomento